Nella villa imperiale costruita in stile Biedermeier, magnete per i visitatori di prim’ordine, l’anziano monarca firmò anche la dichiarazione di guerra alla Serbia nel 1914, che successivamente scatenò la prima guerra mondiale.

Nella villa imperiale costruita in stile Biedermeier, magnete per i visitatori di prim’ordine, l’anziano monarca firmò anche la dichiarazione di guerra alla Serbia nel 1914, che successivamente scatenò la prima guerra mondiale.

Nella villa imperiale costruita in stile Biedermeier, magnete per i visitatori di prim’ordine, l’anziano monarca firmò anche la dichiarazione di guerra alla Serbia nel 1914, che successivamente scatenò la prima guerra mondiale.

Interessante anche: il Salzkammergut è bellissimo + 5 consigli per le escursioni

Gli Asburgo furono seguiti dalla borghesia, che assicurò che Bad Ischl e il Salzkammergut fossero davvero “in” nel XIX secolo, anche grazie alla ferrovia e al viaggio relativamente veloce da Vienna.

Fasto e cultura imperiali

Il fascino imperiale ha ancora un effetto oggi, anche se pochissimi ospiti vengono qui esclusivamente per l’atmosfera austro-ungarica. La regione ha anche molto da offrire: tradizione, costumi, cultura e natura. Una combinazione che ha anche affascinato molti artisti, musicisti e scrittori: Gustav Klimt, Anton Bruckner, Johann Strauss, Johannes Brahms, Adalbert Stifter e Arthur Schnitzler sono stati felici di visitare la regione, solo per citare i più famosi. Franz Lehar, che diceva di “avere sempre le idee migliori qui”, nel 1912 acquistò una bella casa a Bad Ischl, sulle rive del Traun, dove compose 30 delle sue brillanti operette.

Opportunamente: i 13 castelli più belli dell’Austria

Gustav Mahler fece persino costruire una piccola casa di composizione a Steinbach am Attersee nel 1894, dove lavorò alla sua seconda e terza sinfonie. Oggi si trova al centro di un campeggio, ma è ancora un luogo di pellegrinaggio per i fan di Mahler da tutto il mondo.

Il teatro piuttosto rappresentativo di Bad Ischl era u. un. diretto da Johann Nestroy. Sul palco, un pubblico di classe alta e aristocratica ha ammirato star come Alexander Girardi e Katharina Schratt. Un busto è reso omaggio a un famoso figlio locale che è ancora vivo – l’eccentrico attore Helmut Berger – di fronte all’ingresso del teatro.

Viste pittoriche

Ci sono circa 45 immagini della zona intorno all’Attersee di Gustav Klimt. Sono stati creati durante le sue 16 estati nella regione e raffigurano preferibilmente case e chiese a Unterach, Litzelberg o Schloss Kammer. Lì, molto vicino, si trova il Centro Klimt, inaugurato nel 2012 in occasione del 150 ° compleanno del pittore, con il proprio cinema Klimt e mostra informativa. Da luglio c’è anche un giardino Klimt, che dovrebbe richiamare le viste floreali colorate del maestro. Da Kammer, una breve passeggiata lungo il sentiero tematico in riva al lago conduce a Villa Paulick a Seewalchen, dove Klimt era spesso ospite della sua musa Emilie Flöge. Si può anche pernottare nelle sette stanze della villa storica arredate in modo originale con ampio giardino, darsena e splendida vista lago.https://slim4vit.pro/ A condizione che si prenoti in tempo utile e la casa non sia occupata da ospiti abituali.

Sport e natura

C’è molto da vedere nel Salzkammergut; Ma anche la moltitudine di possibilità di fare escursioni o fare sport non è da sottovalutare: ad esempio sul Katrin, la montagna locale di Ischl, lungo il Sentiero Panoramico dei Sette Laghi. Una funivia di 60 anni dall’aspetto retrò conduce – anche un consiglio speciale. Anche il pittoresco Postalm con i suoi meravigliosi prati, i panorami meravigliosi e le baite rustiche che invitano a fare una sosta è un’esperienza. Non è un caso che il naturalista Alexander von Humboldt abbia elogiato già nel 1797 “la bellissima regione”, esplorata durante un viaggio in Alta Austria. Le persone molto sportive possono persino osare di prendere il Salzkammergut-Berge-Seen-Trail di 350 chilometri, che comprende 35 laghi, una traversata di montagne e 15 vette. Per questo si devono stimare almeno 20 fasi giornaliere.

© APA / BARBARA GINDL

Chi lo preferisce più dolce può soggiornare in uno dei tanti laghi: Attersee, Wolfgangsee, Fuschlsee, Traunsee, Hallstättersee o Altausseersee. Da lì puoi fare escursioni, puoi fare una gita su una nave di linea o su una barca nostalgica. Oppure puoi concederti un piacevole picnic sul lago, ad esempio al Grafengut a Nussdorf am Attersee. Perché l’arte culinaria fiorisce anche nel Salzkammergut: che si tratti di uno spuntino rustico in uno dei numerosi rifugi di montagna, in una taverna come il Dornerbauer a St. Wolfgang o nella leggendaria pasticceria Zauner a Bad Ischl – ci sono molte delizie.

Puoi trovare altri laghi meravigliosi in Austria qui

Forse la cosa più bella è ovviamente semplicemente sedersi con un bicchiere di vino su una terrazza panoramica durante il tramonto – ad esempio al Druckerhof o all’Hotel Bramosen am Attersee – e godersi il grandioso panorama del lago e delle montagne. Allora non ci vuole molto di più per essere felici. Guarda e lascia che l’anima riprenda fiato.

Maggiori informazioni:

www.salzkammergut.at

,

www.oberoesterreich-tourismus.at

Suggerimento per la letteratura:

Il mio Salzkammergut: paesaggio. Persone. La vita può essere acquistata qui

(*)

I link contrassegnati da un asterisco (*) sono i cosiddetti link di affiliazione. Se fai clic su tale link di affiliazione e fai acquisti tramite questo link, riceveremo una commissione dal negozio online o dal fornitore interessato. Per te il prezzo non cambia.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente.

Altro su questo ▶

NOTIZIE DALLA RETE

Vinci subito auricolari true wireless da JBL! (E-media.at)

Nuovo accesso (yachtrevue.at)

۸ motivi per cui è bello essere single (lustaufsleben.at)

Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto.at)

Nella nuova tendenza: Shock-Down: per quanto tempo l’economia può resistere ai blocchi? (Trend.at)

Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at)

E-Scooter a Vienna: tutti i fornitori e prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Commenti

Registrati

Connettiti con facebook

Fisima, lunedì ۲۳ settembre 2019 11:49

rapporto

rispondere

Ho guadagnato $ 18.540 nell’ultimo mese lavorando online sul mio laptop per 2 o 3 ore. È stato così facile che non potevo crederci prima di lavorare su questo sito. Se vuoi guadagnare anche tutti quei soldi, vieni su http://Kasse9.com

Pagina 1 di 1 ”

Che si tratti di vacanze estive, viaggi culturali o escursioni autunnali, questo

Salzkammergut

vale sempre una vacanza – o almeno un lungo weekend. La borghesia austro-ungarica e numerosi artisti lo sapevano già – e questo vale ancora oggi

Quando il compleanno dell’imperatore di lunga data d’Austria Francesco Giuseppe I festeggia il suo compleanno il 18 agosto, migliaia di monarchici da tutta Europa vengono attratti ogni anno nella pittoresca Bad Ischl. La stazione termale dell’Alta Austria è considerata la porta dei laghi e delle montagne del Salzkammergut, importante per secoli per gli Asburgo a causa delle materie prime, in particolare il sale. Francesco Giuseppe e sua moglie Elisabetta trascorsero numerose estati a Bad Ischl. Francesco Giuseppe si innamorò del fascino del luogo all’età di 15 anni e questo amore sarebbe durato fino alla fine della sua vita. Nella villa imperiale costruita in stile Biedermeier, magnete per i visitatori di prim’ordine, l’anziano monarca firmò anche la dichiarazione di guerra alla Serbia nel 1914, che successivamente scatenò la prima guerra mondiale.

Interessante anche: il Salzkammergut è bellissimo + 5 consigli per le escursioni

Gli Asburgo furono seguiti dalla borghesia, che assicurò che Bad Ischl e il Salzkammergut fossero davvero “in” nel XIX secolo, anche grazie alla ferrovia e al viaggio relativamente veloce da Vienna.

Fasto e cultura imperiali

Il fascino imperiale ha ancora un effetto oggi, anche se pochissimi ospiti vengono qui esclusivamente per l’atmosfera austro-ungarica. La regione ha anche molto da offrire: tradizione, costumi, cultura e natura. Una combinazione che ha anche affascinato molti artisti, musicisti e scrittori: Gustav Klimt, Anton Bruckner, Johann Strauss, Johannes Brahms, Adalbert Stifter e Arthur Schnitzler sono stati felici di visitare la regione, solo per citare i più famosi. Franz Lehar, che diceva di “avere sempre le idee migliori qui”, nel 1912 acquistò una bella casa a Bad Ischl, sulle rive del Traun, dove compose 30 delle sue brillanti operette.

Opportunamente: i 13 castelli più belli dell’Austria

Gustav Mahler fece persino costruire una piccola casa di composizione a Steinbach am Attersee nel 1894, dove lavorò alla sua seconda e terza sinfonie. Oggi si trova al centro di un campeggio, ma è ancora un luogo di pellegrinaggio per i fan di Mahler da tutto il mondo.

Il teatro piuttosto rappresentativo di Bad Ischl era u. un. diretto da Johann Nestroy. Sul palco, un pubblico di classe alta e aristocratica ha ammirato star come Alexander Girardi e Katharina Schratt. Un busto è reso omaggio a un famoso figlio locale che è ancora vivo – l’eccentrico attore Helmut Berger – di fronte all’ingresso del teatro.

Viste pittoriche

Ci sono circa 45 immagini della zona intorno all’Attersee di Gustav Klimt. Sono stati creati durante le sue 16 estati nella regione e raffigurano preferibilmente case e chiese a Unterach, Litzelberg o Schloss Kammer. Lì, molto vicino, si trova il Centro Klimt, inaugurato nel 2012 in occasione del 150 ° compleanno del pittore, con il proprio cinema Klimt e mostra informativa. Da luglio c’è anche un giardino Klimt, che dovrebbe richiamare le viste floreali colorate del maestro. Da Kammer, una breve passeggiata lungo il sentiero tematico in riva al lago conduce a Villa Paulick a Seewalchen, dove Klimt era spesso ospite della sua musa Emilie Flöge. Si può anche pernottare nelle sette stanze della villa storica arredate in modo originale con ampio giardino, darsena e splendida vista lago. A condizione che si prenoti in tempo utile e la casa non sia occupata da ospiti abituali.

Sport e natura

C’è molto da vedere nel Salzkammergut; Ma anche la moltitudine di possibilità di fare escursioni o fare sport non è da sottovalutare: ad esempio sul Katrin, la montagna locale di Ischl, lungo il Sentiero Panoramico dei Sette Laghi. Una funivia di 60 anni dall’aspetto retrò conduce – anche un consiglio speciale. Anche il pittoresco Postalm con i suoi meravigliosi prati, i panorami meravigliosi e le baite rustiche che invitano a fare una sosta è un’esperienza. Non è un caso che il naturalista Alexander von Humboldt abbia elogiato già nel 1797 “la bellissima regione”, esplorata durante un viaggio in Alta Austria. Le persone molto sportive possono persino osare di prendere il Salzkammergut-Berge-Seen-Trail di 350 chilometri, che comprende 35 laghi, una traversata di montagne e 15 vette. Per questo si devono stimare almeno 20 fasi giornaliere.

© APA / BARBARA GINDL

Chi lo preferisce più dolce può soggiornare in uno dei tanti laghi: Attersee, Wolfgangsee, Fuschlsee, Traunsee, Hallstättersee o Altausseersee. Da lì puoi fare escursioni, puoi fare una gita su una nave di linea o su una barca nostalgica. Oppure puoi concederti un piacevole picnic sul lago, ad esempio al Grafengut a Nussdorf am Attersee. Perché l’arte culinaria fiorisce anche nel Salzkammergut: che si tratti di uno spuntino rustico in uno dei numerosi rifugi di montagna, in una taverna come il Dornerbauer a St. Wolfgang o nella leggendaria pasticceria Zauner a Bad Ischl – ci sono molte delizie.

Puoi trovare altri laghi meravigliosi in Austria qui

Forse la cosa più bella è ovviamente semplicemente sedersi con un bicchiere di vino su una terrazza panoramica durante il tramonto – ad esempio al Druckerhof o all’Hotel Bramosen am Attersee – e godersi il grandioso panorama del lago e delle montagne. Allora non ci vuole molto di più per essere felici. Guarda e lascia che l’anima riprenda fiato.

Maggiori informazioni:

www.salzkammergut.at

,

www.oberoesterreich-tourismus.at

Suggerimento per la letteratura:

Il mio Salzkammergut: paesaggio. Persone. La vita può essere acquistata qui

(*)

I link contrassegnati da un asterisco (*) sono i cosiddetti link di affiliazione. Se fai clic su tale link di affiliazione e fai acquisti tramite questo link, riceveremo una commissione dal negozio online o dal fornitore interessato. Per te il prezzo non cambia.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente.

Altro su questo ▶

NOTIZIE DALLA RETE

Vinci subito auricolari true wireless da JBL! (E-media.at)

Nuovo accesso (yachtrevue.at)

۸ motivi per cui è bello essere single (lustaufsleben.at)

Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto.at)

Nella nuova tendenza: Shock-Down: per quanto tempo l’economia può resistere ai blocchi? (Trend.at)

Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at)

E-Scooter a Vienna: tutti i fornitori e prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Commenti

Registrati

Connettiti con facebook

Fisima, lunedì ۲۳ settembre 2019 11:49

rapporto

rispondere

Ho guadagnato $ 18.540 nell’ultimo mese lavorando online sul mio laptop per 2 o 3 ore. È stato così facile che non potevo crederci prima di lavorare su questo sito. Se vuoi guadagnare anche tutti quei soldi, vieni su http://Kasse9.com

Pagina 1 di 1 ”

Che si tratti di vacanze estive, viaggi culturali o escursioni autunnali, questo

Salzkammergut

vale sempre una vacanza – o almeno un lungo weekend. La borghesia austro-ungarica e numerosi artisti lo sapevano già – e questo vale ancora oggi

Quando il compleanno dell’imperatore di lunga data d’Austria Francesco Giuseppe I festeggia il suo compleanno il 18 agosto, migliaia di monarchici da tutta Europa vengono attratti ogni anno nella pittoresca Bad Ischl. La stazione termale dell’Alta Austria è considerata la porta dei laghi e delle montagne del Salzkammergut, importante per secoli per gli Asburgo a causa delle materie prime, in particolare il sale. Francesco Giuseppe e sua moglie Elisabetta trascorsero numerose estati a Bad Ischl. Francesco Giuseppe si innamorò del fascino del luogo all’età di 15 anni e questo amore sarebbe durato fino alla fine della sua vita. Nella villa imperiale costruita in stile Biedermeier, magnete per i visitatori di prim’ordine, l’anziano monarca firmò anche la dichiarazione di guerra alla Serbia nel 1914, che successivamente scatenò la prima guerra mondiale.

Interessante anche: il Salzkammergut è bellissimo + 5 consigli per le escursioni

Gli Asburgo furono seguiti dalla borghesia, che assicurò che Bad Ischl e il Salzkammergut fossero davvero “in” nel XIX secolo, anche grazie alla ferrovia e al viaggio relativamente veloce da Vienna.

Fasto e cultura imperiali

Il fascino imperiale ha ancora un effetto oggi, anche se pochissimi ospiti vengono qui esclusivamente per l’atmosfera austro-ungarica. La regione ha anche molto da offrire: tradizione, costumi, cultura e natura. Una combinazione che ha anche affascinato molti artisti, musicisti e scrittori: Gustav Klimt, Anton Bruckner, Johann Strauss, Johannes Brahms, Adalbert Stifter e Arthur Schnitzler sono stati felici di visitare la regione, solo per citare i più famosi. Franz Lehar, che diceva di “avere sempre le idee migliori qui”, nel 1912 acquistò una bella casa a Bad Ischl, sulle rive del Traun, dove compose 30 delle sue brillanti operette.